CORSI TEATRO ADULTI

  • Home
  • CORSI TEATRO ADULTI

CORSI TEATRO ADULTI

(Adulti)

Provare non costa nulla

Un gioco? Un sogno? Un hobby? Che importa...i  corsi sono aperti a tutti coloro che desiderino affacciarsi al mondo della recitazione anche senza alcuna esperienza in questo campo e la prima lezione è gratuita.

 Il corso di teatro 

Il corso ha una frequenza settimanale. Ogni lezione ha una durata di 2 ore. Alla fine del percorso annuale verrà messo in scena un saggio/spettacolo.

Il programma del corso si sviluppa in tre livelli (3 anni) alla fine dei quali viene rilasciato un attestato. E` possibile frequentare anche solo il primo livello e poi scegliere di accedere ai livelli successivi.

CORSO BASE 

LUNEDì  ore 19 - 21 (Colle di Val d'Elsa - Via Bologna, 36 - SI) 

LUNEDì  ore 21 - 23 (Marcialla - Teatro Regina Margherita - Via A. Mori, 20 - FI)

GIOVEDì  ore 21 -23 (Poggibonsi - Via Gaetano Pieraccini, 169 - SI)


CORSO INTERMEDIO 

LUNEDì ore 21 - 23 (Colle di Val d'Elsa - Via Bologna, 36 - SI) 

MERCOLEDì ore 20.45 -22.45 (Poggibonsi - Via Gaetano Pieraccini, 169 - SI)


CORSO AVANZATO 

LUNEDì  ore 19 - 21 (San Donato in Poggio - Via Senese, 9 - FI)

MARTEDì ore 19 - 21 (Colle di Val d'Elsa - Via Bologna, 36 - SI) 

VENERDì ore 21.15 -22.15 (Poggibonsi - Via Gaetano Pieraccini, 169 - SI)


Prenota la tua prova gratuita in 2 mosse!

1) Scrivi un messaggio whatsapp al 3337811860 (clicca l'icona di whatsapp in basso a sinistra): Nome Cognome / "prova teatro adulti BASE o INTERMEDIO o AVANZATO"/ sede (in cui vorresti fare la prova)

2) Attendi la nostra conferma della prenotazione 

Chiamaci al 3337811860 o mandaci una mail a info@teatroriflesso.it se vuoi avere ulteriori informazioni.



Programma Corso Base

dieci mesi in poche righe 

Creare il gruppo. 

Questo primo step è significativo per acquisire o migliorare alcune importanti competenze in un clima divertente. Attraverso il gruppo si lavora per acquisire fiducia, sospendere il giudizio, ascoltare e ascoltarsi, condividere idee e difficoltà, comunicare nel rispetto degli altri e collaborare nella creatività.


Il corpo e la consapevolezza fisica
Acquisire consapevolezza fisica (propriocezione) significa comprendere come si muove il proprio corpo, anche in una semplice camminata. E’ fondamentale essere consapevoli delle proprie tensioni fisiche e lavorare per scioglierle.
Dopo aver imparato a muoversi con consapevolezza, si può utilizzare in modo più soddisfacente il corpo come strumento d’espressione in armonia con la voce. Pronti a dare vita ai personaggi da interpretare.

Il nostro corpo comunica sempre (comunicazione non verbale), è importante sapere che cosa sta dicendo.

Il respiro e la voce

Prima di utilizzare in modo ottimale la voce è essenziale imparare una corretta respirazione. L’uso armonico dell’apparato fonatorio – in particolare il diaframma – migliora l’espressività emotiva.

Improvvisare a teatro

Saper improvvisare è fondamentale per poter approcciare e mettere in scena un testo teatrale. Il corpo e la voce reagiscono a tutto ciò che gli accade attorno: questo è già il motore creativo dell’improvvisazione. Se si è in ascolto e consapevoli, si può improvvisare su un tema e il risultato acquisirà senso e sarà chiaro allo spettatore.

La memoria fisica e la memoria emotiva

Quando si racconta una storia, si tende spesso ad avere paura dei testi da imparare. Durante il percorso, si scopre quanto in realtà sia facile “fare memoria” in modo nuovo ed efficace: se è chiaro il senso del discorso, si scopre che le parole e le azioni sceniche risultano naturalmente collegabili.

Nota: tranquilli potete anche dimenticare una battuta. Arriverete in fondo all’anno che saprete come fare ad uscire dall’impasse!

Programma Corso Intermedio 

Durante il corso intermedio verranno proposte attività laboratoriali volte a raggiungere i segentei obiettivi:

Creare gruppo
Questo primo step, necessario ad ogni livello, è fondamentale. Attraverso il lavoro di gruppo, sospendendo il giudizio di sé e dei compagni e compagne, è possibile acquisire maggiore fiducia, migliorare l'ascolto, imparare a collaborare nella creatività e a condividere idee e difficoltà, comunicandole nel rispetto degli altri.

Consapevolezza fisica
Il nostro copro comunica sempre (comunicazione non verbale), ed è importante quindi consolidare la consapevolezza delle proprie abilità e dei propri limiti (propriocezione). A questo punto è possibile approfondire il percorso per allentare le tensioni fisiche e favorire un'emissione vocale libera.

Espressività emotiva
Poste le suddette basi, l'allievo è pronto a toccare sfere emotive più profonde, in favore di una maggiore espressività nella comunicazione gestuale e verbale.


Il personaggio
Si pongono le basi teoriche e tecniche per costruire l'azione scenica. Si comincia ad esplorare la drammaturgia approfondendo il lavoro su monologhi e dialoghi attraverso l'analisi del testo e la conseguente messa in scena. 

L'improvvisazione
Il corpo e la voce reagiscono a tutto ciò che accade attorno a noi ed è proprio questo il motore creativo dell'improvvisazione. Se si è in ascolto e consapevoli, si può improvvisare su temi/atmosfere/situazioni date e/o sulla base dell'analisi di un testo drammaturgico.

Programma Corso Avanzato

Il terzo anno completa la formazione dell'attore e dell'attrice e promuove l'autonomia della sua creatività scenica.
Si continua a lavorare in un clima di libertà, rispetto e gioia, per acquisire fiducia, sospendere il giudizio, ascoltare ed ascoltarsi, condividere idee e difficoltà, comunicare nel rispetto degli altri e collaborare nella creatività.
Presa coscienza dell'interdipendenza tra respiro, corpo e voce si può approfondire il training dell'attore per espandere apertura e libertà.
So propone una serie di esercizi basati su azione-reazione fisico-emotiva: ogni evento genera una reazione dell'attore e cambia la vita del personaggio.
L'allievo deve lavorare perché tale meccanismo diventi automatico sulla scena.
Si chiarisce quindi, il processo della recitazione applicandolo alle improvvisazioni a tema libero, ai monologhi e ai dialoghi tratti da testi drammaturgici.
Si pongono le basi per rendere l'allievo autonomo rispetto alla composizione dell'azione scenica.


Ho già fatto teatro. Posso accedere al II anno? 

La nostra scuola permette di accedere ai corsi avanzati previa

 Vorrei fare teatro per “conoscerMi”. E´ possibile? 

Il teatro è una forma di comunicazione che stimola lo sviluppo consapevole dei canali della comunicazione: verbale (voce), non verbale (il linguaggio del corpo) e paraverbale (tono volume, pause… ). Nell’ambito della recitazione infatti diventa indispensabile utilizzarli con metodo per poter aderire alle “esigenze di copione”. 

 Vorrei vincere la timidezza, conoscere nuove persone, sentirmi più sicuro! 

Queste sono alcune motivazione che spingono le persone ad iscriversi ad un corso di teatro. 

Un laboratorio di recitazione, che venga erogato nel rispetto dell’etica e della deontologia professionale, può aiutare a migliorare  alcune importanti competenze come l’autostima e l’autoefficacia. Esse diventano necessarie quando si tratta di affrontare in modo funzionale la vita quotidiana in termini di relazioni familiari, sociali e lavorative. Nell’ambito di un corso di recitazione ci possiamo sperimentare in uno spazio protetto dove regnano il rispetto, l’empatia e l’assenza di giudizio.

Infine, una buona tecnica di fonazione (utilizzo della voce) e la capacità di muovere consapevolmente il proprio corpo nello spazio sono ulteriori competenze misurabili (e non) che coadiuvano l’acquisizione di maggiore sicurezza da parte dell’alliev*.


 A che serve fare lo spettacolo? Io non me la sento di andare in scena! Non basta fare il laboratorio? 

La risposta a queste domande, che spesso ci pongono gli allievi, è racchiusa in un concetto fondamentale. 

Non è importante esibirsi ma è utile che qualcuno sia testimone del nostro cambiamento e degli obiettivi che abbiamo raggiunto!

Infatti per mezzo di tutte le attività formative che la nostra scuola propone durante il percorso annuale l’alliev* avrà l’occasione di sperimentarsi in qualcosa di nuovo e di diverso dal proprio agire quotidiano. Amplierà la conoscenza di sé.


Scrivici

Compila il form oppure manda un'email a info@teatroriflesso.it

Nome

Cognome

Email

Telefono

Messaggio

   Privacy* Do il consenso al trattamento dei miei dati
Leggi l'informativa

* Obbligatorio

Teatro Riflesso